Associarsi per il 2018

Il Ponte del Sale   BOLLETTINO  N. 16   NOVEMBRE 2017

Con Nauz di Roberta Dapunt fresco di stampa, 
desideriamo annunciare le pubblicazioni del 2018 
e invitare tutti i soci a confermare e allargare ad altri il sostegno all’associazione per la poesia.
Regala e regalati un abbonamento al Ponte del Sale. La quota  -  5 libri spediti comodamente a casa - è di 70,00 euro (non c'è limite invece alla quota sostenitrice).


1)      Boriz Ryzhii, (Chelyabynsk 1974 – Ekaterinburg 2001) … E così via…  Il labirinto del mondo n. 17 Euro 18,00 La prima e unica leggendaria raccolta del grande poeta russo morto suicida a soli 27 anni, nella mirabile traduzione metrica e ritmica di Laura Salmon, Euro 22,00 PRIMA EDIZIONE ITALIANA.

2)      In calmissima luce, con Giorgio nel Delta del Po, 36 fotografie di Giorgio Mazzon (Rosolina, 1948-2017),  poesie e testimonianze a cura di Marco Munaro, L’Arca del Polesine n. 2Euro 27,00

3)      Seamus Heaney (Castledawson 1939- Dublin 2013),  Eneide: libro VI, a cura di Marco Sonzogni e Alessandro Fo, traduzione di Giovanna Iorio e Leonardo Guzzo, testo inglese a fronte, Gli Alberi capovolti N. 8 Euro 26,00 PRIMA EDIZIONE ITALIANA.

4)      Gianfranco Maretti Tregiardini  (Felonica, 1939), Con l’ultimo treno della sera, a cura degli amici, prefazione di Paolo Valesio; La porta delle lingue N. 45. Euro 17,00

5)      Octavio Paz (Città del Messico, 1914 –1998) e  Marie José Paz, Figure e figurazioni , un dialogo amoroso tra amanti, attraverso scatole, collage e versi, traduzione e cura di Stefano Strazzabosco, testo spagnolo a fronte; Il labirinto del mondo n. 18  Euro 22,00. PRIMA EDIZIONE ITALIANA.

SAPERE AGERE LOQUI
Buon 2018 !

PER ISCRIVERSI O RICHIEDERE I LIBRI DEL CATALOGO: ilpontedelsale@libero.it

Novità 2017

NAUZ 
di Roberta Dapunt
edizione bilingue in Ladino e Italiano



















canto al mattino

Liscia il trogolo il maiale e diventa buono,
contento è l’animale, impolpa ed è cotenna in fiore.
E oggi al mattino una voce a chiamarti,
curioso segui il tuo macellaio.
E mentre il naso annusa, si corruga, solca polvere e strame,
una carezza, un tonfo, a terra cadi,
fa un rumore disadorno il sangue e si sospende rosso nella neve.

Attende silenzioso il macellaio, la tua morte.
Sparge resina e tu disteso nell’acquaio, a buon’ora
la lingua pende e i ferri raschiano le setole.
Misero maiale, la tua pelle resa nuda,
appeso al gancio e questa sera ai convitati.

ćiantia dadoman

Rafa l’noc pro l’nauz, se miora devënta bun, 
l’ tier contënt, slunfa la böta, sò cioce florësc.
Y incö dadoman te chërda na usc, tö corius
i vas do a tò bocà.
Snüfa, l’nês s’infiza, runćia stöp y paia,
n’aicia y n bòt, tomest’ ia por tera,
fej l’sanch na burta vera, cöc’ fostü tla nëi arfera.

Chît bocà t’aspeta, mör porcel!
Sterne maestra, ponü te moltrà, abonora lënga toma
y sëdes la morona se romona.
Pür’ porcel tüa pel desnüda,
taca sö l’bestiun, insnöt les liagnes se mangiunse.





pp 94, euro 18,00

per ordini scrivere a ilpontedelsale@libero.it